Casca il governo Monti. Le bugie hanno le gambe corte.

Polillo a Ballarò: «La Germania va meglio perché la gente lavora»

In effetti circolano leggende metropolitane come quelle che racconta il ministro Polillo a Ballarò.

Peccato che sia solo una leggenda visto che in media i tedeschi lavorano 1.400 ore l’anno contro le nostre 1.800.

Le riforme strutturali della Germania equivalgano a un deflazionamento del monte salari nazionale, nel 2010 il 5,4% della forza lavoro era sottooccupata un esercito di 2.234.000 persone.

Fonte:ISTAT

Il miracolo tedesco si chiama sfruttamento salariale e svalutazione, di fatto la Germania è l’unica nazione della zona euro che con il passaggio dal Marco all’euro ha goduto di una svalutazione della sua moneta (se il marco era la moneta più forte dell’area euro, e l’euro è la media delle monete degli stati che lo compongono va da se che loro hanno svalutato con l’entrata nell’euro).

Il differenziale inflazionistico accumulato del 7% in 10 anni ha contribuito al colpo di grazia.

Fonte:ISTAT

I dati sulla produttività per occupato fanno giustizia dei luoghi comuni.


Fonte:ISTAT

Il “pacco” di Natale del governo Monti.

Fonte: Economia e Politica.

PS: I dati dell’Istat per coerenza sono “incontestabili”.

About these ads
Questa voce è stata pubblicata in BCE, Crisi Mondiale, Democrazia, Economia, Euro-crisi, Politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...