Crisi: Il governo smantella lo stato sociale.

“Nella società opulenta non si può fare nessuna valida distinzione tra i lussi e le necessità”(J.K.Galbraith – La società opulenta)

Si tagliano i servizi ma non gli sprechi e le poltrone.

Fonte: L’Unità – «Il governo sta smantellando la sanità e i servizi»

Fonte: Il Tirreno – Asl, le buste paga dei vertici

Fonte: La Repubblica.it – L’esercito delle auto blu record in Italia: quasi 650 mila

Fonte: ilsole24ore.it – Gli stipendi dei manager nel 2008

Stipendi folli, auto blu, biglietti gratis, poltrone assicurate, bonus faraonici.

Dai politici ai manager, dai sindacalisti ai dipendenti delle Camere, tutti benefici-scandalo. Che gli italiani vedono crescere sempre di più. Ancora di più. Le caste dei diritti acquisiti non si arrendono e continuano a fare incetta di nuovi privilegi.

Nei paesi nordici dove lo stato sociale funziona e il rapporto fra cittadino e A.P. parte dal presupposto che: il cittadino non solo è tale, ma è  cliente e datore di lavoro.

L’assenteismo e le retribuzioni in misura superiore a quelle che vengono erogate nel privato, sono percepite come una rapina a  danno della collettività.

Non solo, la tendenza è opposta a quella Italiana, infatti nei paesi nordici i livelli salariali del pubblico impiego sono inferiori a quelli privati.

Lo scopo è chiaro: l’obbiettivo è la mobilità sociale.

I dirigenti  pubblici, vengono formati e in virtù di questa formazione acquisiscono delle competenze. Una volta acquisite le dovute competenze: se vogliono guadagnare di più devono uscire dal pubblico e andare nel privato.

In sintesi, il pubblico si prende anche l’onere di formare una parte della nuova classe manageriale del paese, i cittadini non vedono nessun conflitto nel fare questo, perchè il turnover  scuola, pubblico e privato, integra nel mondo del lavoro e crea mobilità dal basso verso l’alto della scala sociale.

In conclusione l’esatto opposto dell’Italia.

C’è un virus, il cui nome suona quasi come un nonsense, un ossimoro, che sta intaccando il sistema economico internazionale: è la “frode innocente” (J.K.Galbraith – L’economia della truffa – Rizzoli 2004)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in La Casta, Management, Politica. Contrassegna il permalink.