Crisi: Obama cambia strategia e guarda al lavoro

Obama cambia la strategia anti-crisi: i fondi per le banche destinati al lavoro.

Da aiuti alle banche a fondi per il rilancio del mercato del lavoro ancora sotto forte pressione.

Il presidente americano Barack Obama si preparerebbe ad annunciare – secondo indiscrezioni – un’inversione di rotta per il Tarp (Troubled Asset Relief Program): creato per salvare gli istituti di credito dalla crisi subprime, il piano da 700 miliardi di dollari varato dall’ex segretario al Tesoro Henry Paulson cambia ora obiettivo. Le risorse disponibili nell’ambito del progetto saranno probabilmente utilizzate per sostenere l’occupazione. E questo a dispetto di molti parlamentari ed economisti, convinti che i fondi risparmiati dovrebbero essere utilizzati per affrontare l’altro nodo che affligge l’economia americana: il debito.

Continua a leggere l’articolo sulsole24ore.it

Approfondimenti:

Lavoro, oltre 40 milioni di posti a rischio in tutto il mondo

Bernanke fiacca gli entusiasmi sulla ripresa Usa e conferma: «Tassi bassi ancora a lungo»

Rapporto ILO del 07/12/2009 – file pdf pag.137 – Lingua Inglese

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Crisi Mondiale, Economia, Lavoro, Politica, Rapporti. Contrassegna il permalink.